Bigoli in salsa

Bigoli in salsa – Giulio Cavalli

Bigoli in salsa – Giulio Cavalli 

Bigoli in salsa

“Carnaio” è l’ultimo libro di Giulio Cavalli edito da Fandango libri. E’ un romanzo che mi ha colpita positivamente sia  per come è scritto sia per ciò che racconta, questo è certo. Allo stesso tempo però mi ha fatto riflettere. Le terribili vicende che accadono a DF sono impossibili, sono esagerate, sono decisamente delle cose inventate. Ma si allontanano di molto da quello che viviamo ogni giorno?

“Ma un giorno di marzo Giovanni attraccando al pontile trova un cadavere, un uomo che in ammollo dev’essere stato per giorni, un ragazzo non di quelle parti, forse dell’Est o del Sud, uno di colore comunque. E dopo di lui i ritrovamenti di cadaveri sbiaditi dall’acqua, tutti giovani, tutti neri si susseguono, senza che le autorità locali riescano a trovare un filo, cumuli di cadaveri da seppellire, identificare, gestire.” 

Carnaio , Giulio Cavalli

Gli “ingestibili” morti provenienti dal mare  vengono chiamati “quelli” e nel romanzo non sappiamo niente di loro. Sappiamo solo che aumentano, in continuazione, e l’unica soluzione per il sindaco e gli abitanti di DF è adottare delle assurde e direi anche mostruose regole per “sistemare” la situazione. 

In questo romanzo non ho trovato dei riferimenti culinari ma ho voluto comunque proporre qualcosa per poterne parlare.
Mio nonno era un pescatore e da sempre si è dedicato a questo mestiere. All’età di 13 anni iniziò ad aiutare suo padre nei pescherecci e come i pescatori di DF partiva alla mattina ancor prima che sorgesse il sole.

Il piatto che vi voglio proporre sono i bigoli in salsa. Un piatto della tradizione veneziana ma anche della mia famiglia. La ricetta che troverete qui sotto non è come l’originale, vi sono state apportate delle modifiche dalla cuoca, ovvero mia nonna. 

Ingredienti per due persone

per i bigoli:
200 gr farina 00
2 uova

per  la salsa:
4 filetti di sardine
2 cipolle bianche
20 gr di uvetta
q.b olio
q.b peperoncino
q.b sale

Preparazione della salsa:

Taglia le cipolle in strisce molto sottili. In una padella scalda l’olio e aggiungi le cipolle. Il fuoco deve essere basso in modo tale che queste non diventino dorate. Mescola il soffritto fino a quando non diventerà trasparente. Se dovesse essere troppo asciutto versa dell’acqua tiepida e continua a mescolare.
Aggiungi le sardine e lascia che si sciolgano, se necessario versa dell’acqua calda per amalgamare meglio gli ingredienti.
Insaporisci con sale e peperoncino. 

Preparazione dei bigoli: 

In una ciotola versa la farina, crea una fontana al centre e aggiungici le uova. Mescola gli ingredienti, fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Posizionalo in una spianatoia e lavoralo per altri dieci minuti.
Fai riposare la pasta in frigo, ricoperta con della pellicola, per circa 30 minuti.
Trascorso il tempo di riposo dividi la pasta in due panetti. Inserisci un panetto nel torchio e aziona la macchina.
Disponi i bigoli in un vassoio infarinato, così da non farli attaccare e procedi con lo stesso procedimento anche per il secondo panetto.
Cucina i bigoli in acqua bollente salata ( aggiungi sempre un filo d’olio nell’acqua) per circa 15 minuti. Scolali e aggiungi la salsa alle sardine. 

Bigoli in salsa

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *