Torta di biancomangiare

Torta di Biancomangiare – Isabel Allende

Torta di Biancomangiare – Isabel Allende 

Torta di biancomangiare

” Con una settimana di anticipo prepararono in banchetto: mezzo bue arrostito nel cortile, pasticcio di rognoni, intingolo di gallina, fritto di granoturco, torta di biancomangiare e lumache e i migliori vini dell’annata.”

La casa degli spiriti, Isabel Allende

“Afrodita” di Isabel Allende, è un libro che mi porterò sempre tra i più bei ricordi. Si può decisamente definire l’inizio di questo percorso. E’ stata la prima lettura che ho fatto con occhi diversi, ricercando quale fosse la giusta  ricetta per iniziare il mio blog! Da quel libro ho capito che, anche se i piatti che trovo nelle letture possono essere infiniti, in qualche modo devono emozionarti, devono darti la spinta per ricrearli nel migliore dei modi, devono scatenare la tua fantasia  e la tua curiosità. Il 22 febbraio del 2018, decisi di preparare il riso e latte come prima ricetta. Un disastro, mi ci vollero quattro ore per finire la preparazione. Oggi, 22 febbraio del 2019 a pochi giorni dal compleanno di Cucinare tra le righe ho deciso di preparare un altro dolce trovato sempre in un libro di Isabel Allende. Indovinate un po’? Inizialmente un disastro anche questo! 

Ingredienti per 8 persone:
Per la pasta biscotto: 

3 uova
60 gr di zucchero
50 gr farina di mandorle
40 gr farina 00

25 gr di burro 
scorza di un limone 
pizzico di sale 

Per il biancomangiare:

1 litro latte di mandorle
7  fogli di colla di pesce 

120 gr di zucchero 
2 scorze di arancia grattugiata 
1 cucchiaino di cannella 

Per la salsa ai frutti di bosco:

100 gr di frutti di bosco
50 gr di zucchero 

Preparazione pasta biscotto:

Separa i tuorli dall’albume. In una ciotola monta i tuorli con 40 grammi di zucchero e la buccia di un limone. Nella planetaria, versa gli albumi e montali a neve ben ferma con il restante zucchero. Aggiungi a filo il burro fuso nella crema di tuorli e mescola delicatamente, aggiungi le farine, il sale e con una frusta elimina tutti i grumi. Quando gli albumi saranno ben montati versali nella ciotola con i tuorli e incorporali mescolando dall’altro verso il basso.
Distribuisci il composto in una leccarda  di dimensioni 20 x 30 foderata con carta da forno e cucina la pasta biscotto per 20 minuti a 180°.

Preparazione biancomangiare:

In una casseruola scalda il latte con la cannella, lo zucchero e la buccia delle due arance. Quando avrà raggiunto il bollore, filtralo e aggiungi la gelatina precedentemente ammollata in acqua fredda. Versa il liquido in uno stampo in silicone e lascialo solidificarsi per una notte intera.

Preparazione salsa ai frutti di bosco: 

In un pentolino cucina i frutti di bosco con lo zucchero fino a quando non si saranno raddensati, ci vorranno circa dieci minuti. 

Quando tutte le basi saranno pronte potrai assemblare la torta. Ritaglia la pasta biscotto con una forma rotonda in modo da creare la base per il biancomangiare. Capovolgi sopra al disco lo stampo di silicone e decoralo con delle fette di arancia e limone o lime. Puoi versare la salsa sopra la torta o servirla separatamente nei piatti da portata.

Per questo dolce ho utilizzato la ricetta de “La Cucina Italiana” https://www.lacucinaitaliana.it/ricetta/dolci-e-dessert/biancomangiare-con-mandorle-e-ribes/

Ma nel corso della preparazione ho dovuto apportare alcune modifiche in quanto il dolce non si raddensava. 

Torta di biancomangiare

Torta di biancomangiare

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *