Tramezzini

Tramezzini – Stieg Larsson

Tramezzini uova, caviale e formaggio

Tramezzini

” Alla fame pose rimedio andando in cucina ad accendere la macchina del caffè. Si preparò tre grossi tramezzini con formaggio, caviale e uova strapazzate, il che rappresentava il suo primo pasto solido da molte ore.”

Uomini che odiano le donne, Stieg Larsson

Ricordo come fosse ieri la  prima volta che mi sono approcciata a questa storia, inizialmente guardando il film del 2011 e leggendo di seguito il libro. Andai al cinema con una mia amica, avevamo 15 anni, eravamo attratte dalla trilogia di Millennium in quanto la pellicola al tempo aveva fatto un gran scalpore.  La visione del film mi ha scossa per scene molto crude e specifiche, chi di voi l’ha visto sa di cosa parlo. Passiamo però al libro, protagonista di questo post, letto con una maturità diversa rispetto a quando ho visto il film. Questo è il primo libro di Larsson che leggo, il suo stile di scrittura mi è piaciuto molto, mi ha tenuta incollata alle pagine fino alla fine. Durante la lettura ci si cala in tematiche molto delicate, dati e vicende agghiaccianti di donne che hanno subito violenza, omicidi su cui indaga uno dei protagonisti del romanzo, tutti ai danni delle donne. I protagonisti, i luoghi vengono descritti alla perfezione, tanto da riportaci con la mente tra le vie di Stoccolma durante il freddo inverno svedese.

Ingredienti per tre tramezzini

6 fette di pancarrè ( io ho utilizzato quello quadrate di Morato )
3 uova
3 cucchiaini di caviale
q.b olio extra vergine d’oliva
150 gr di formaggio spalmabile ( io ho utilizzato la robiola)
maionese ( è facoltativa io ho preferito non metterla e utilizzare il formaggio)
q.b sale
q.b pepe

Procedimento

Mescola le uova con un pizzico di sale e pepe. In una padella antiaderente scalda un filo d’olio, quando sarà ben caldo aggiungi le uova sbattute e continua a mescolare in modo da strapazzarle, una volta cotte mettile da parte e lasciale raffreddare. Spalma il formaggio  nelle sei fette di pane, aggiungi su tre fette  il caviale e le uova strapazzate, richiudile con il pancarrè  rimasto e ricavane due triangoli.

Tramezzini

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *